Il crollo verticale della Capitale e la propaganda del Nulla: incubo Raggi a Roma!


Con uno sforzo di non poco conto stiamo cercando di promuovere l’immagine della Città.

Lo facciamo su Instagram che è il social che si presta meglio a questo scopo.

Lo facciamo per Roma ma anche per la nostra salute mentale.

Riprendiamoci Roma, negli anni, è diventata una Piattaforma di raccolta di denunce e segnalazioni civiche: ne riceviamo circa settanta al giorno e, attraverso queste testimonianze costanti, pubblicate su facebook e twitter, approfondite su questo sito, abbiamo la fotografia vera della Città.

In tempo reale.

Roma è una città alla deriva, dove le regole sono cartastraccia, dove gli incivili spadroneggiano, dove gli abusi sono la regola e il degrado la normalità.

La narrazione propagandistica di una Giunta di incompetenti, quella che fa i post su una vitarella stretta a una  altalena ( immaginatevi il Sindaco di Londra, Madrid, Parigi fare comunicati di questo livello), quella che porta delegazioni estere a vedere una delle tre macchinette “mangia plastica” posizionate in stazioni metro orribili e inaccessibili, è il fatto nuovo che, da quattro anni a questa parte, si è affiancato allo sfacelo di una Città in ginocchio.

Una novità, odiosa e irritante,  quanto lo è il peggioramento della qualità della vita a  Roma su tutta la linea.

L’intensificarsi delle voci di disperazione che arrivano dal centro alle periferie sono la testimonianza  di quanto affermiamo.

Questa modalità comunicativa propagandistica utilizzata dalla Giunta Raggi ci ha costretto a una costante attività di fact checking che è diventata un lavoro: da quando questi “signori” si sono insediati, quasi quattro anni fa, è stato un delirio di slogan, hashtag, inesattezze, mezze verità e totali balle: dalle “strade nuove” a “ i lavori fatti bene” a seguire, per  il trionfo del nulla e delle chiacchiere . Lo studio dei dati è la nostra guida, le percentuali il nostro motore, i confronti con le altre Capitali il nostro faro. Non si scappa.

RR, insieme agli altri blogger capitolini (una costellazione di energie positive e propositive che è un patrimonio per la Città), è stata obbligata, per onore della Verità, a smontare, precisare, correggere, mostrare, evidenziare, interpretare post, foto e  comunicati della propaganda più becera, alcune volte anche fatta con superficialità come le inaugurazioni dei nuovi bus in periferia che erano sempre gli stessi, sottratti addirittura al servizio (purtroppo ogni mezzo ha un numero di matricola)  all’utilizzo di video di “lotta agli zozzoni” datati, già presenti sul web dove tutto si trova, spacciati per attuali.  

Un delirio sulle macerie di una Città a pezzi.  


Il Sindaco Raggi sarà dunque ricordato, negli anni a venire, non solo per aver disintegrato Roma  (che poteva bastare) ma anche per aver cercato, con la testardaggine di un mulo, di “coglioneggiare” i cittadini, quelli “lamentosi” che, per pura dignità civica,  rifiutano la narrazione del falso! 

Visits: 1974

5 commenti su “Il crollo verticale della Capitale e la propaganda del Nulla: incubo Raggi a Roma!

  1. Non dobbiamo permettere noi cittadini romani di essere coglioneggiati da una giunta presuntuosa e incapace perché noi paghiamo con le tasse i loro stipendi! Organizzate un manifestazione sotto il Campidoglio.

  2. Segnalo che i lavori per risolvere il problema della frana a via Pezzana, annunciati da una decina di giorni sono durati esattamente 1 giorno…..

  3. Segnalo che i lavori per risolvere il problema della frana a via Pezzana, annunciati da una decina di giorni sono durati esattamente 1 giorno…..poi più nulla .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *